Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

colangite sclerosante primitiva

nessuno
salve, ho 31 anni, da esami del sangue fatti per lavoro ancora nel 2014 ho riscontrato alterazioni delle transaminasi AST 57 – ALT 108 – GGT 284 con sucessive analisi nel tempo: ac anti-Toxoplasma IgG < 0,13 IgM 0,2 (entrambi negativi) ac anti-Citomegalovirus IgG 73.3 ( positivo) IgM 0,2 (negativo) marcatori HAV negativi marcatori HBV negativi marcatore HCV negativo DNA HBV negativo sierologia per Epstein Barr VCA IgM negativo VCA IgG positivo EBNA IgG positivo ecografia tutto nella norma bilirubina totale 0,4 – 0,6 costante in varie analisi esami urine tutto nella norma ferritina variazione da min 114 – max 358 varie analisi rame nella norma s-CA 19-9 (GICA) 1 COLANGIO RM non dilatazione vie biliari intraepatiche, dotti epatici e coledoco stesso con calibro nei limiti ma con evidenza di minimi, circoscritti restringimenti. Non evidenti difetti ensoluminali, wirsung regolare, omogeneo segnale colecisti. Diagnosi: colangite sclerosante primitiva marcatori ANA negativo marcatori AMA tutti negativi s-Ac Anti transglutaminasi negativo s-AC. Anti cit. Neut. tutti negativi esami ripetuti due volte a distanza di un anno ma sempre con lo stesso risultato parto con la terapia con acido ursodesossicolico e le transaminasi scese nella norma con ggt 74 esame celiachia negativo (prossimi esami che devo fare; test genetico emocromatosi, zonulina plasmatica) vi scrivo per avere anche un vostro parere, anche perche a ogni medico variano le opinioni, c'è chi mi dice che non può essere colangite perche non c'è traccia di autoimmunità, c'è chi invece nemmeno non mi da una risposta chiara e mi dice solo di seguire la terapia con acido ursodesossicolico, vorrei sapere il vostro parere e se ci sono altri tipi di esami per sapere in definitiva cos'ho grazie
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno

La diagnosi di colangite sclerosante primitiva è radiologica (colangiografica) ed il pannello autoimmune non sempre (o quasi mai) ci aiuta. Per la certezza diagnostica bisogna valutare attentamente le immagini della colangio-risonanza (che possono avere un aspetto caratteristico che differenzia la CSP per esempio dalla colangite sclerosante secondaria a calcolosi delle vie biliari), la presenza o meno di malattia infiammatoria cronica intestinale (o altre patologie extraepatiche spesso associate), la presenza di famigliarità. Certamente non è una diagnosi facile. Le consiglio di discuterne con un centro esperto nella getione delle malattie autoimmuni del fegato.

Un cordiale saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione