Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

colangite sclerosante

ogni tanto mi capitano giorni di nausea o stomaco gonfio che non so se attribuire al reflusso di cui soffro o alla patologia
Gentile Professor Carbone buongiorno, ringraziandola per la precedente risposta le chiedo se puo' segnalarmi quali altre patologie(oltre alla pbc e psc,e quelle tumorali) potrebbero creare una dilatazione e restringimento delle vie biliari di sinistra in un paziente che presenta cronicamente da anni valori di gamma gt prima e fosfatasi alcalina dopo ,alterati. In passato ho avuto,e tutt'ora mi capita ma per fortuna molto molto raramente un dolore alla bocca dello stomaco che corrisponde dietro la schiena- ma l'ho sempre attribuito alla sabbia biliare che mi riscontravano alle colangio rmn,o in alternativa al reflusso- che comunque riesco a gestire senza utilizzo di farmaci. La colecisti si presenta alitisiaca ,sovradistesa, idropica. e proprio da questo lato vi sono le dilatazioni ed i restringimenti. Epatomegalia. non ho pero' mai avuto un evento acuto ( tipo una colica biliare) o febbre ecc...ma sempre tutto sommato asintomatica. Ama negativi ASMA pattern T positivi per anni,poi si sono negativizzati da soli per la prima volta ANA positivo 1/160 e noto che negli ultimi 5 o 6 anni le gammaglobuline nelle elettroforesi delle proteine sono leggermente aumentate : risultato in % 19,6 val norm. 11,1-18.8 risultato g/dl 1,65 val norm 0,71-1,56 proteine totali 8,4 g/dl val norm 6,4- 8,3 rapporto albumine /globuline 1,21 val norm 1,20- 2,00 gpt 115 got 89 fosfatasi 268 gamma gt 300 Grazie
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno

La causa più comune di alterazione delle vie biliari è proprio la litiasi delle vie biliari caratterizzata dalla presenza e/o passaggio di calcoli (o fango biliare) nelle vie biliari.
Ve ne sono numerose altre, da cause chirurgiche ad infettive a genetiche, che sono tuttavia meno comuni e che richiedono una accurata valutazione da parte di une patologo esperto.

Un cordiale saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione