Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

Colangite biliare primitiva con AMA e ANA negativi

Fegato palpabile, con saltuario dolore trafittivo ipocondrio dx, prurito
Quadro clinico ed esami ecografici ed ematochimici ( dilatazione vie biliari intraepatiche di sinistra, lieve fibrosi nella stessa sede, lieve aumento fosfatasi alcalina, gammaGT e acidi biliari in paziente con colestasi da 6 mesi. Nel 2009 ipercolestoremia, lieve aumento GPT, gamma GT. Effettuata solo recentemente ricerca AMA e ANA, risultati negativi, ma il dubbio rimane. La paziente è stata sottoposta da fine settembre a terapia prima con Bentelan ( tosse stizzosa da un anno), poi con betametasone per prurito. Inoltre, versa in forte stato di stress ( e quindi probabile sumento di cortisolo endogeno) per motivi lavorativi e per il sospetto dei mesi scorsi di un k al pancreas ( dilatazione del Wirsung). AMA e ANA potrebbero risultare negativi per i suddetti motivi, o bisogna accettare la negatività degli anticorpi specifici e indagare su altre patologie come Colestasi inteaepatica familiare progressiva III tipo?
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno

La dilatazione delle vie biliari ed il sospetto di tumore del pancreas mi sembrano i dati clinici più rilevanti.
Suggerisco di far valutare la vostra documentazione ed immagini radiologiche ad un patologo esperto delle vie biliari.
Un cordiale saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione