Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

epatite autoimmune

Buongiorno, mia moglie di anni 46 è affetta da più di 26 anni di epatite autoimmune curata con 10mg di deltacortene al giorno e una compressa di aziatoprina al giorno. Dall'ultimo controllo degli esami del sangue gli anticorpi antimuscolo liscio sono risultati presenti con un titolo 1:1280 - anti nucleo risultano assenti e gli anti mitocondrio anche. Gli altri esami sono in linea con i precedenti esami: AST 54 - ALT 60 - GGT 376 - VES 50 - fosfatasi alcalina 90. So che la positività degli anticorpi anti muscolo liscio è tipica nell'epatite autoimmune e nel corso degli anni variava da assente a presenti ma mai con un titolo cosi alto come qullo riscontrato nelle ultime analisi. Un valore cosi alto è comunque collegato alla sua epatite autoimmune o va approfondita ulteriolmente. Grazie
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Salve
In generale nell'epatite autoimmune i marcatori di malattia attiva sono le transaminasi e le immunoglobuline - se queste sono normali la malattia si considera in "remissione biochimica". Dopo vario tempo di remissione biochimica varrebbe la pena di eseguire una biopsia epatica per valutare se vi è una "remissione istologica"; il che giustificherebbe la riduzione della terapia immunosoppressiva.
Un cordiale saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione