Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

colangite sclerosante

Buongiorno, con la presente sono a chiedere quanto segue : mi pare di aver capito che e' stato sviluppato un nuovo studio sull'affidabilita' del fibroscan in merito alle malattie colestatiche (cbp e psc ) dove potrei reperirlo per leggerne i risultati? Alcune pazienti sostengono che con fibroscan a 17 kpa sono stati messi in lista,altri addirittura con fibroscan 6,7kpa- pertanto appare evidente come quest esame sia da valutare nel contesto clinico di ogni singolo paziente. Chiedo pero': vi e' un evidenza consolidata che pazienti che effettuano l'esame con transaminasi superiore a 100,gamma gt e fosfatasi tra 300 e 400 abbiano un risultato falsatamente piu' alto? cioe' questo e' sempre vero? pertanto se per es. ho 14 kpa ,in realta' il fibroscan ''realistico'' dovrebbe essere intorno ad 8 o 9 kpa? la vostra esperienza sul campo cosa dice? e' un dato certo? inoltre chiedo : avendo ana positivo 1/160,ed iniziando ad assumere deltacortene da 5 mg al giorno, questo,potrebbe ''falsare' il risultato del fibroscan? mi spiego : l'assunzione del cortisone potrebbe ridurre il kpa? e qualora cosi' fosse questo indicherebbe che non c e' fibrosi ma solo infiammazione? Infine chiedo : da anni riscontro valori di magnesio e potassio ad i minimi nonostante la mia alimentazione sia varia : magnesio 1,5 ed i val normali sono da 1,7 a 2,2 potassio 3,4 ed i valori normali sono da 3,6 a 5,2 sono correlati alla patologia? sono da approfondire? Grazie di cuore per le delucidazioni.
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno

Proprio in quest giorni stiamo per pubblicare uno studio italiano condotto in vari centri sull'affidabilità del fibroscan nella CBP. Per quanto riguarda la CSP è in fase di pubblicazione uno studio internazionale che coinvolge anche i nostri centri.
Al momento i dati finali non possono essere condivisi.
Tuttavia posso dirle che valori di 17 kPa, se le letture sono affidabili, indicano fibrosi avanzata/cirrosi. Tuttavia è vero come Lei dice che se vi è tanta infiammazione (transaminasi molto elevate), la lettura del fibroscan può essere falsata.
MG e K alterati non dipendono strettamente dalla malattia, se non è in fase avanzata

Cordiali saluti

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione