Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

colangite cronica cbp o psc

Buongiorno, la ringrazio per la precedente risposta : valore di riferimento fosfatasi alcalina sino a 115 val norm. io ho 256 mentre gamma gt 310- val norm sino a 50 vi e' anche da dire pero' che all'inizio e' venuta giu da 300 a 90...poi e' risalita a 256- mi permetto di sottolineare che nell elettroforesi come da mia precedente elettroforesi albumina 54 - int 55,00- 68 4,60 int 4,30-5,10 alfa 2 13,6 int 7-12- gamma 22,5 inter 13-22 g>/dl 1,67 int 0,60-1,10 La domanda e' questa : in genere con questi valori voi suggerite di aggiungere ocaliva? o si assume solo deursodesossicolico? fibrati? non per importanza,con questi valori, potrei rientrare in qualche trial? i valori di gamma gt e fosfatasi possono indicare a grosse linee l'entita' del danno biliare ed epatico? DOMANDA IMPORTANTE : in passato avevo la fosfatasi al limite della norma e la gamma gt alta,pero' con 5 mg di cortisone al giorno insieme al deursil i valori erano tutti nella norma,non capisco perche' mi fu tolto.Chiedo : se una piccola dose di cortisone riesce a normalizzare oltre che le transaminasi ma soprattutto FOSFATASI ALCALINA E GAMMA GT, cosa vuol dire? un epatite autoimmune potrebbe aumentare di poco le transaminasi e portare invece fosfatasi e gamma gt a valori intorno ai 300/400? non ci capisco piu' nulla. Le sarei grado se riuscisse a delucidarmi ad i vari quesiti(sarebbe interessante capire se anche un epatite autoimmune puo' provocare colestasi con i valori da me descritti,ma con transaminasi intorno ai 100 visto che i valori rientrano con associazione di deursil +5 mg di cortisone) Grazie di cuore
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno
con il suo valore di fosfatasi alcalina ci sarebbe indicazione ad iniziare una terapia di seconda linea - l acido obeticolico è registrato per questa indicazione ma anche per i fibrati, non ancora registrati, ci sono forti evidenze di efficacia.
Dubito che una epatite autoimmune possa causare tali valori di colestasi.
Cordiali saluti

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione