Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

complesso di von meyenburg

forte distensione addominale
egregio professore, all'età di 11 anni (nato 1970) circa mi viene diagnosticata insufficienza renale per reni policistici, all'età di 14 anni (1984) effettuo trapianto da donatore vivente (mia madre) presso clinica chirurgica policlinico umberto i roma prof.cortesini - dopo 10 anni - vengo posto in dialisi - il 2/1/2008 vengo ritrapiantato a pisa - fine 2015 per rigetto rientro in trattamento dialitico - durante ultimo anno ho avuto forti sintomi di vomito - i medici del centro dialisi - mi hanno fatto eseguire una serie di accertamenti tra questi fibroscan con risultato f4 cirrosi - dopo vari ricoveri ho eseguito biopsia con questa diagnosi: parenchima epatico sede di microamartomi multipli dei dotti biliari (complesso di von meyenburg) con dilatazione cistica dei dotti. i rari spazi porto-biliari evidenziati sono esenti da alterazioni di rilievo. le analisi sangue sulla funzionalità epatica risultano nella norma. alcuni medici mi hanno riferito che la malattia di meyenburg trae origine dalla malattia renale e che si è manifestata a distanza di molti anni. volevo avere suo conforto a riguardo e capire che percorso clinico medico intraprendere per andare avanti in maniera quantomeno dignitosa (addome gonfio senso nausea ed altri sintomi oltre alla patologia di base). la ringrazio molto per l'attenzione e in attesa, invio cordiali saluti.
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

a questo quesito e' gia' stata data una risposta (vedi diagnosi - complesso di von meyenburg.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione