Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

Colangite Biliare Primitiva,mal di testa frequenti

mal di testa
Sono affetto dal 1999 da colangite biliare primitiva, confermata nel 2016 allo stadio 2/3 con biopsia, fosfatasi alcalina intorno a 150, ggt 127, Igm 650, ama positivo,colesterolo totale 180, got-gpt 42-38, curato da 1 anno con 4 pasticche al di acido ursodesossicolico da 300mg, fino al 2016 da 15 anni circa anche con azatioprina e deltacortene. Vorrei sapere quanti anni ancora posso vivere senza trapianto. 2° domanda: ho frequenti mal di testa, usavo nimesulide e mi è stato tolto perché cattivo x il fegato. Cosa devo usare ?
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Gentilissimo,
La biopsia eseguita nel 2016 ci dice che la malattia non e' ancora in stadio di cirrosi. Pertanto se si riesce a controllare completamente l'infiammazione, ad esempio utilizzando terapie di seconda linea per la CBP, si potrebbe anche evitare la futura necessita' di trapianto.
Per il mal di testa il paracetamolo e' un farmaco sicuro in chi ha una malattia epatica, a dosi non eccessive (non più di 3 grammi al giorno per 3 giorni consecutivi).
Cordiali saluti
MC

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione