Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

Epatite da citomegalovirus

Buongiorno, circa due mesi e mezzo fa ho scoperto a valle di un controllo periodico di avere le transaminasi altissime, in particolare le ALT a 2400 e AST a 1840. Accusavo come sintomi solo un pochino di stanchezza e le urine scure. A livello di analisi, tutti gli ENA (SSA, SSB, SM, RNP, SCL70 JOI), gli AMA, gli ASMA e gli LKM sono risultati assenti, tutti gli ANA assenti tranne il pattern omogeneo presente a 1:160; le IgM da Citomegalovirus sono risultate assenti, mentre le IgG all'inizio erano 1614. Si è ipotizzata un’epatite da Citomegalovirus.
Dopo due mesi, adottando una terapia basata su dieta strettissima e riposo praticamente assoluto, sono pervenuta a valori di 280 per ALT e 270 di AST.
Purtgiorni queste non sono più scese, aroppo dopo una continua e rapida decrescita delle transaminasi, negli ultimi 15 ttestandosi ai valori suddetti. Da un mese la funzionalità epatica è ottima, (Colinesterasi oltre 10.000 e bilirubina nella norma, sia diretta che indiretta). Le IgG, dal valore iniziale di 1614, poi sono passate, dopo un mese e mezzo a 1130 e attualmente, dopo un ulteriore mese, a 738.
E' possibile che si possa essere cronicizzata la malattia, o è normale che l'abbassamento delle transaminasi AST e ALT possa rallentarsi o fermarsi e poi riprendere la discesa? A livello terapeutico cosa posso fare?
10131
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Salve
In assenza di una documentazione clinical completa non è possibile formulare una diagnosi. Tuttavia è bene chiarire che La negatività delle IgM per CMV esclude l'origine virale dell'epatite (le IgG indicano che ha contratto e risolto l'infezione in passato).
Delle transaminasi cosi elevate possono essere associate a numerose cause, virali, farmacologiche, autoimmuni (noto ANA positività).

Le suggerisco di rivolgersi ad un centro terziario epatologico con tutta la documentazione.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione