Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

Ocaliva e Colangite Sclerosante Primitiva

Buongiorno Dottore, Grazie alla consultazione dell'archivio domande e risposte di questo sito, sono venuto a conoscenza che è in corso la sperimentazione di Ocaliva per il trattamento della Colangite Sclerosante Primitiva (CSP). In particolare, mi riferisco a questa risposta del giorno 08/12/2016: https://www.malattieautoimmunidelfegato.it/esperto-risponde/archivio/terapie/11754-colangite-sclerosante-primitiva E' possibile conoscere gli sviluppi di questa sperimentazione? I pazienti affetti da CSP possono nutrire qualche speranza in questo senso? Al momento, per una risoluzione positiva della malattia, il trapianto di fegato è l'unica soluzione? Grazie per le eventuali risposte.
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Salve,
Uno studio con acido obeticolico e' da poco terminato negli Stati Uniti ed ha dimostrato un effetto benefico in pazienti affetti da CSP. Lo stesso studio e' ora in corso in Europa. Inoltre inizierà' a breve una sperimentazione internazionale con l'acido norursodesossicolico a cui alcuni Centri Italiani parteciperanno.
Certamente questi due farmaci ci fanno ben sperare per future terapie per controllare la malattia.
Un cordiale saluto
M Carbone

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione