Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

colangite sclerosante

Gentile Dottore buongiorno,la ringrazio per le precedenti risposte- attualmente assumo 1200mg di deursil al giorno- fosfatasi nei range- gamma gt 200- got nei range gpt 140. epatomegalia non rilevabile durante la visita medica, visibile alla ecografia. Colecisti idropica sovradistesa. Lieve steatosi- irregolari dilatazioni delle vie biliari intraepatiche di sinistra- fibroscan effettuato con i parametri fuori range come sopra- 12 kpa. Funzionalita' epatica buona. non ho particolari sintomi, solo a volte difficolta' digestive o pancia gonfia. Ormai gli esami epatici fuori,range,anche se di poco per i primi dieci anni,gli ho da circa 20anni. solo la biopsia mi potra' dire il mio stadio esatto? saro' F3? o forse tra F1 ed F2 vista l'effettuazione del fibroscan con valori epatici mossi? mah.. Potrei rientrare nelle nuove sperimentazioni con norurso? o quest'ultimo e' finalizzato prettamente a ridurre la fosfatasi? l'aspettativa di questo farmaco,per le conoscenze ad oggi,e' ridurre gli enzimi epatici o anche l'infiammazione di vie biliari e fegato? vi e' gia' qualche dato a riguardo ? mi ha confermato la sperimentazione dell'obeticolico ma ,non ricordo dove,avevo letto che forse, quest ultimo piu' appropriato per cbp, non stava avendo gli effetti sperati per la psc. Ho letto vi e' una molecola simile in sperimentazione ma credo passera' qualche anno affinche' possa essere utilizzata? In soldoni oggi potrei utilizzare qualche farmaco migliore oltre al deursil con i parametri su descritti? Infine,ma non per importanza, non mi ha espresso un suo parere in merito all'infusione di staminali in corso ( ma anche effettuate negli anni precedent poi bloccate per motivi etici?) ,alcuni parlano anche di immunoterapia. Grazie di cuore
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno
Rispondo in ordine ai vari quesiti:
- La biopsia non è indicata per stadiazione della malattia. Il fibroscan invece sembra essere una metodica utile.
- Con la fosfatasi alcalina normale non potrebbe essere arruolato nella sperimentazione dell'acido norursodesossicolico. Questo è un farmaco che ha lo scopo di migliorare il flusso biliare e proteggere le vie biliari dall'azione tossica della bile.
- I dati sull'efficacia dell'acido obeticolico (ormai registrato per la CBP) speriamo saranno presto disponibili in letteratura.
- Ad oggi non vi è alcuna evidenza robusta circa l'efficacia della terapia con cellule staminali ne di immunoterapia nella PSC.
- Aggiungo che vi sono varie esperienze (piccole) ed una sperimentazione piu grande che stanno testando l'efficaci dei fibrati anche nella CSP (oltre alla CBP).

Un cordiale saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione