Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

colangite sclerosante

Gentile Dottore buongiorno, ringraziandola per la sempre consueta gentilezza a questo punto le chiedo : la mia fosfatasi alcalina per anni e's tata nella norma anche senza trattamento con acidi biliari,o in alcune occasioni intorno ad i 158. ho iniziato ad assumete deursil 1200 mg nel 2009 poi ridotto a soli 600mg perche' si sopettava solo bile densa rifatti gli esami fosfatasi alcalina era a 280 con un valore maxnormale di 115 ho riportato il deursil a 1200 mg e dopo 20 gg era a 90 quindi nei limiti. Il norurso non si puo' assumere se la fosfatasi e' normale sotto terapia con deursil? o se,sospendendo il deursil,la fosfatasi ritorna a 280 potrei rientrare nello studio? quando sara' un farmaco per il pubblico varranno le stesse limitazioni? ho letto che il test di fase III valutera' anche eventuali effetti sulla fibrosi tramite il fibroscan abbiamo gia' qualche evidenza in merito? infine,ma non per importanza, avevo letto anche io dei fibrati- quindi voi ad i vostri pazienti con colangite prevedete anche la somministrazione di questi ultimi con evidenze di miglioramento dell'infiammazione epatica e del fibroscan ? perdoni le varie domande,ma suppongo comprendera' bene,che tutti noi vorremmo fare tutto al meglio in attesa di una terapia che quanto meno blocchi o rallenti questa malattia. Pare che la ricerca stia andando veloce negli ultimi tempi,confidiamo in voi. Grazie
Dott.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia
ASST Monza - Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno Signora,

Questi sono dati da valutare personalmente con noi o con altri centri in qui la sperimentazione è in corso. Posso dirle che non dovrebbero essere effettuate modifiche di dose o sospensione di UDCA almeno tre mesi prima di iniziare norUDCA.
Se il farmaco dovesse dimostrare efficacia e venisse un giorno approvato probabilmente lo si prescriverà ugualmente a coloro che hanno fosfatasi alcalina aumentata (con o senza UDCA). Le ricordo che UDCA nonostante migliora i livelli di fosfatasi alcalina, NON è strettamente consigliato dalle attuali linee guida.

Un cordiale saluto

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione