Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Portale Epatite e malattie del fegato
Malattie autoimmuni

vaccinazione anticovid in terapia immunosoppressiva

Ho un'epatite autoimmune lieve e prendo l'immunosoppressore (Micolfenolato Mofetile 500mg due volte al giorno) da un anno. Leggo che secondo la dottoressa Loretta Bolgan i vaccini anticovid potrebbero essere per noi inefficaci o potrebbero peggiorare la malattia. Ho prenotato il vaccino per metà marzo. Posso stare tranquilla, almeno come le altre persone sane? Grazie infinite
Prof.MarcoCarboneSpecialista in Gastroenterologia ed Epatologia Centro per le Malattie Autoimmuni del Fegato
Università di Milano-Bicocca ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda – Milano


Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno

è probabile che chi assume alte dosi di farmaci immunosoppressori (ma non mi sembra il suo caso) potrebbe avere una ridotta risposta al vaccino.

E' questa una domanda che avrà risposta in un futuro prossimo visto che sono in corso studi per conoscere la risposta anticorpale in soggetti come Lei.
Buona fortuna

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione